Finanziamenti Hi Tech

Finanziamenti Hi Tech

Nell’era delle tecnologie digitali, investire in strumenti dell’Hitech e della Robotica risulta di fondamentale importanza per le imprese che si trovano ad affrontare le sfide che l’economia globale ha lanciato da tempo.

Al fine di ridurre il gap in materia di alta tecnologia e sviluppo in alcune aree del nostro paese che sono particolarmente sensibili al problema dell’arretratezza economica e tecnologica, nel 2010 il governo italiano ha istituito un Fondo High-Tech.

Quest’ultimo si pone l’obiettivo di promuovere l’impiego di capitali in favore delle piccole e medie imprese che, in particolar modo, risiedono nelle regioni del Mezzogiorno italiano.
Il Fondo HT presenta un budget totale di circa 160 milioni e si rivolge alle piccole e medie imprese del centro – sud Italia non solo informatiche, ma anche di qualunque tipo a patto che avviino dei piani per l’innovazione dei processi di produzione attraverso l’utilizzo della tecnologia digitale.
Inoltre, il Fondo High-Tech si pone l’obiettivo di cofinanziare fondi mobiliari chiusi assegnati a società di gestione del risparmio che, in base al mercato, stimeranno ed eseguiranno delle operazioni di investimento per creare sviluppo e favorire la digitalizzazione delle imprese esistenti, rinvigorendo l’economia reale e la competitività delle PMI e facilitando l’accesso ai prestiti.

Sono molte le società di gestione del risparmio che prendono parte al Fondo HT, tra cui anche la San Paolo Imi Fondi Chiusi, la quale indirizza la sua azione verso la fase più delicata della vita di un’azienda come quella dello start-up, momento che si caratterizza per l’impiego di un volume di investimenti di notevoli entità, ma anche per rafforzare la struttura delle PMI presenti nelle zone dell’Italia centro-meridionale.

Uno degli obiettivi principali di tale iniziativa è di potenziare il tessuto imprenditoriale del mezzogiorno affinché si possa sviluppare dal punto di vista internazionale grazie all’introduzione di questo fondo per l’investimento. Il Fondo HT destinato alle imprese del mezzogiorno d’ Italia è di 160 milioni di investimento pubblico-privato.
Le aziende che intendono beneficiare di questo fondo investimento sono tenute a rispettare le seguenti condizioni:

– l’investimento massimo di un’impresa in tecnologia non può superare i 2,5 milioni di euro;
– l’azienda beneficiaria non può eseguire più di tre interventi di investimento in tecnologia e innovazione;
– l’ammontare totale richiesto dalla singola impresa non può superare il 40% dell’attivo del singolo fondo;
– un’operazione di investimento deve essere distanziata da almeno 6 mesi dall’altra;
– le somma impiegata per ogni intervento non può superare la cifra di un milione di euro.